ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Alluvioni in Asia, aumenta a 1900 il bilancio delle vittime

Lettura in corso:

Alluvioni in Asia, aumenta a 1900 il bilancio delle vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

Il livello dell’acqua comincia ad abbassarsi nelle regioni dell’Asia meridionale colpite dalle alluvioni. In Bangladesh, India e Nepal, il bilancio delle vittime è aumentato a 1.900 e si contano 28 milioni di sfollati. Molte le persone isolate, senza cibo e acqua potabile. I medicinali non arrivano a tutti e il rischio di epidemie rimane elevato.

Nello stato indiano dell’Uttar Pradesh, c‘è chi lamenta i ritardi negli aiuti. “Non siamo riusciti a salvare niente, la pioggia ci ha portato via tutto. E il governo non ci sta aiutando.

Nel solo stato indiano del Bihar, uno dei più poveri, 12 milioni di persone sono rimaste senza casa. La situazione è allarmante anche in Bangladesh: il 40% del paese è allagato.

Diverse organizzazioni umanitarie sono al lavoro per soccorrere gli sfollati. Un portavoce dell’ONG National Development Program spiega che, date le vaste dimensioni dell’area colpita, è impossibile raggiungere tutti. Le zone più remote sono tagliate fuori da ogni intervento”.

Le autorità del Bangladesh hanno lanciato un appello alla popolazione, invitando i cittadini a essere solidali con i più bisognosi.

In nepal, infine, le Nazioni Unite hanno dato il via a un’operazione di soccorso per centinaia di migliaia di persone rimaste senza casa e con scorte di cibo razionate.