ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo tra Turchia e Iraq su lotta contro ribelli Pkk

Lettura in corso:

Accordo tra Turchia e Iraq su lotta contro ribelli Pkk

Dimensioni di testo Aa Aa

Un accordo per rinforzare la lotta contro i ribelli curdi della Turchia che hanno le loro basi nel nord dell’Iraq. A questo ha portato la visita del primo ministro iracheno Nouri al Maliki, accolto in Turchia dal premier Recep Tayyp Erdogan. Lo scopo dell’incontro era in primo luogo quello di rafforzare le relazioni bilaterali, soprattutto, appunto, sul fronte della sicurezza. Ankara chiede azioni di contrasto contro i guerriglieri del Pkk che accusa di preparare azioni contro la Turchia dal nord dell’Iraq.

Il Paese negli utimi mesi ha rafforzato la presenza militare lungo il confine sudorientale, arrivando a minacciare un’offensiva in territorio iracheno, con lo scopo di sradicare la presenza dei ribellli. Ma le difficoltà per al Maliki non sono poche. Anche se prometterà collaborazione, è difficile che riesca ad agire in concreto contro i ribelli curdi, in una zona dove l’autorità del governo centrale è piuttosto limitata.