ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna, 150 chilometri a nuoto per la pace nel Paese Basco

Lettura in corso:

Spagna, 150 chilometri a nuoto per la pace nel Paese Basco

Dimensioni di testo Aa Aa

Centocinquanta chilometri a nuoto per la pace. Il basco Carlos Pena è arrivato a Getxo, concludendo un’impresa iniziata mercoledì: costeggiare a nuoto la costa basca per rilanciare il processo di pace, a due mesi dall’ultima rottura della tregua da parte dell’Eta.

“Spero che il mio sforzo non sia vano e che la gente colga il messaggio”, ha detto Pena al suo arrivo, domenica, sotto una pioggia battente. L’Eta ha ripreso a taglieggiare gli imprenditori baschi, inviando lettere che esigono fino a quattrocentomila euro per contribuire alla causa. Altrimenti, scatteranno le rappresaglie.

Il sindacato degli industriali ha denunciato i tentativi di estorsione. L’organizzazione terroristica ha bisogno di rifinanziarsi, dopo la rottura del cessate il fuoco, il 5 giugno scorso. Da allora, grazie alla collaborazione tra la polizia spagnola e quella francese, sono stati effettuati 18 arresti e sequestrati 300 chili di esplosivo.