ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano: tensione dopo risultato elezioni suppletive

Lettura in corso:

Libano: tensione dopo risultato elezioni suppletive

Dimensioni di testo Aa Aa

In Libano il risultato delle elezioni suppletive scatena la tensione tra le fazioni opposte. I sostenitori del candidato dell’opposizione cristiana filosiriana di Michel Aoun celebrano la vittoria di un seggio parlamentare cruciale. Vittoria ottenuta, però, con una stretta maggioranza. L’ex generale Aoun ha auspicato che sia l’inizio di un periodo di pace per il Paese, in preda a una profonda crisi politica che dura ormai da nove mesi.

L’auspicio si scontra con la denuncia di un risultato che il candidato rivale, l’ex presidente Amin Gemayel, contesta. A fargli eco, i sostenitori scesi in piazza. Gemayel, uno dei pilastri della coalizione antisiriana che controlla governo e parlamento e padre del deputato ucciso in un attentato nel novembre 2006, ha denunciato irregolarità nello scrutinio. Per lui, a votazione è fasulla. Per il Paese si tratta di un momento che, ancora una volta, mette in luce le profonde divisioni in seno alla comunità cristiana e di uno scrutinio importante in vista delle presidenziali del mese prossimo.