ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le Canarie devastate dagli incendi: 4.000 evacuati

Lettura in corso:

Le Canarie devastate dagli incendi: 4.000 evacuati

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli incendi continuano a devastare ettari di boschi nell’Arcipelago spagnolo delle Canarie, dove 4.000 persone, in totale, sono state evacuate: 2.000 nell’isola di Tenerife e altrettante alla Gran Canaria. Il rogo più esteso è in quest’ultima isola dove le fiamme ardono da venerdì: “E’ passata una macchina della polizia con l’altoparlante che diceva alla gente di uscire di casa e scendere in spiaggia – dice una residente -. Diverse case sono già bruciate, compresa quella del sindaco”. “Non si riusciva più a respirare – aggiunge un altro – C’era fumo dappertutto, così siamo usciti immediatamente di casa”.

Nel nord di Tenerife i pompieri lavorano su un perimetro di una trentina di chilometri. Nel pomeriggio altri incendi si sono sviluppati nel sud. Nella Gran Canaria le fiamme che sembravano stabilizzate domenica, ieri hanno ripreso vigore a causa del vento. Arrestato in questo caso il piromane: una guardia forestale che ha confessato di aver appiccato il fuoco per farsi rinnovare il contratto.