ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa-Gb. primo faccia a faccia a Camp David tra il premier britannico Brown e il presidente Bush

Lettura in corso:

Usa-Gb. primo faccia a faccia a Camp David tra il premier britannico Brown e il presidente Bush

Dimensioni di testo Aa Aa

Il premier britannico Gordon Brown è negli Stati Uniti per un incontro col presidente George Bush, il primo dopo l’arrivo di Brown a Downing Street. Al centro dei colloqui temi economici, come i negoziati in seno all’Organizzazione mondiale del commercio, ed emergenze sociali, come la situazione nel Darfur, su cui Brown arriva con un piano in cinque punti, già concordati col presidente francese Sarkozy.

A Camp David, la residenza presidenziale nel Maryland, si discuterà anche di Medio Oriente, Afghanistan e Iraq, alla presenza anche del segretario di stato Condoleezza Rice e del suo omologo britannico David Milliband. Proprio sull’Iraq, dove Londra mantiene 5.500 soldati, gli osservatori si attendono l’emergere di differenze significative tra l’ex capo del governo Blair e il suo successore Brown.

Ambienti vicini a Downing Street qualificano la visita come un gesto che riafferma la stretta relazione tra Londra e Washington. Brown tuttavia non fa mistero che proprio sull’approccio alle questioni di politica estera intenda smarcarsi dall’eredità di Tony Blair.