ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Primo faccia a faccia tra Brown e Bush. Non cambia la relazione tra Gran Bretagna e Stati Uniti

Lettura in corso:

Primo faccia a faccia tra Brown e Bush. Non cambia la relazione tra Gran Bretagna e Stati Uniti

Dimensioni di testo Aa Aa

La rottura non c‘è stata e nemmeno il cambio di atteggiamento. Bush e Brown uguale a Bush e Blair, quindi. Per il primo vertice tra il presidente degli Stati Uniti e il nuovo premier britannico si è riscontrata una quasi totale identità di vedute tra Washington e Londra, in particolare nella lotta al terrorismo. “È molto importante per noi difendere e sostenere queste giovani democrazie in Iraq e in Afghanistan. E appreziamo molto l’impegno britannico in questi due paesi”, ha detto Bush

Brown ha ribadito che non ci sarà nessuna pietà per i terroristi. Ed ha escluso una volontà di disimpegno dall’Iraq.“Il terrorismo non è una causa è un crimine – ha affermato il premier britannico -. È un crimine contro l’umanità e non ci dovrebbe essere nessun luogo sicuro, nessuno nascondiglio, per chi pratica il terrorismo e predica l’estremismo. In Iraq, signore e signori, dobbiamo compiere il nostro dovere e mantenere fede alle nostre responsabilità”.

Negli ultimi giorni notizie di stampa hanno riferito di un piano di ritiro di 5.500 soldati britannici dall’Iraq. Ma l’informazione è stata smentita dal governo di Londra.