ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obiettivo Polo Nord: due sottomarini russi si poseranno sul fondo dell'Artico

Lettura in corso:

Obiettivo Polo Nord: due sottomarini russi si poseranno sul fondo dell'Artico

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia si è lanciata alla conquista dell’Artico ma a quattromila metri di profondità. Un rompighiaccio russo sta portando al centro de Polo due sottomarini da profondità che dovranno toccare per la prima volta il fondo del mare. I primi test sono stati effettuati nel mare di Barents dove il Mir 1 e il Mir 2 hanno impiegato un’ora circa per raggiungere i 1300 di profondità. I due batiscafi hanno eseguito delle manovre di prova e hanno raccolto dei campioni del fondo marino.

La Russia non fa mistero delle sue “ambizioni artiche”. Ha messo in piedi la più imponente missione scientifica nella storia dell’Artico con cui dimostrare, tra l’altro, che la piattaforma continentale siberiana si estende molto più a nord
di quanto ritenuto, e supportare così rivendicazioni su un allargamento a nord delle proprie acque territoriali.

Con il diminuire dello spessore della calotta artica, dovuto al riscaldamento generale del pianeta, in diversi stanno affilando le armi per mettere le mani sulle immense ricchezze energetiche che si stima vi siano al disotto.