ULTIM'ORA

Usa, Wall Street chiude in negativo col peggior risultato dal 2002

Lettura in corso:

Usa, Wall Street chiude in negativo col peggior risultato dal 2002

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha chiuso la settimana con un pesante segno negativo, la borsa di New York. Condizionata dalle difficoltà del mercato creditizio, Wall Street ha ceduto l’1,54 per cento per l’indice Dow Jones, e l’1,60 per lo Standard & Poor: i risultati peggiori dal 2002. In questo clima è passato in secondo piano il dato relativamente positivo del Pil del secondo trimestre, cresciuto più delle attese.

Per il presidente Bush una situazione che mostra una economia vasta e flessibile e che ha potuto beneficiare di crescenti quote di esportazione. Davanti a questo quadro, gli investitori – primi fra tutti i piccoli risparmiatori – restano pessimisti e inquieti per le difficili prospettive dell’economia.

“Sono pessimista, spero che con ciò abbiamo raggiunto il minimo”, dice una newyorchese. “Anche perché se le cose peggioreranno per me si mette male. Quei soldi mi servono per vivere”.

E a conferma di una fase in discesa, l’indice sulla fiducia dei consumatori, sceso a 90.4, quasi un punto meno della media delle previsioni.