ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incertezza sulla sorte degli ostaggi in Afghanistan

Lettura in corso:

Incertezza sulla sorte degli ostaggi in Afghanistan

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo l’uccisione di uno dei 23 sudcoreani rapiti una settimana fa a sud di Kabul, i Taleban hanno minacciato di uccidere gli altri se non sarà soddisfatta la richiesta di liberare otto loro detenuti. Ma smentiscono la notizia secondo cui altri ostaggi sarebbero già stati uccisi.

Il cadavere della vittima, abbandonato nel deserto, è stato ritrovato crivellato da dieci colpi di arma da fuoco. A Seul si manifesta per chiedere il ritiro del piccolo contingente sudcoreano. La situazione in Afghanistan resta difficile. Il crescente aumento delle vittime civili ha portato il ministro degli Esteri italiano Massimo D’Alema a proporre il superamento di “Enduring Freedom”. Per il responsabile della Farnesina, la missione militare americana, che prosegue accanto a quella della Nato, dovrebbe concludersi. Washington replica: le due missioni sono complementari.