ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Faesta Nazionale senza Fidel: la prima volta in mezzo secolo

Lettura in corso:

Faesta Nazionale senza Fidel: la prima volta in mezzo secolo

Dimensioni di testo Aa Aa

La Festa Nazionale del 26 luglio senza il comandante in capo Fidel Castro è una prima assoluta in mezzo secolo di potere del dittatore cubano. A dispensare dosi di demagogia al popolo per festeggiare i 54 anni del giorno della ribellione c‘è il fratello Raul Castro, che ha parlato nella città di Camaguey, nel centro dell’isola. E’ lui il Capo dello Stato ad interim da un anno a questa parte.

Dall’altezza dei suoi 76 – 5 in meno del fratello – Raul ha intercalato le critiche agli Stati Uniti con una proposta di dialogo con il futuro Presidente Usa, che sarà eletto nel novembre 2008. Castro farebbe meglio a dialogare con i cubani è stata la risposta del portavoce del Dipartimento di Stato americano Sean McCormack.

Fidel Castro, che con l’assalto alla caserma della Moncada a Santiago de Cuba, nel 1953 cominciò l’ascesa che 6 anni dopo lo portava al potere, è stato rimpiazzato dal fratello dopo la grave emorragia intestinale che lo ha colpito un anno fa. Fra gli stessi cubani sono ormai pochi quanti sperano in un suo gran ritorno in uniforme.