ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

FMI rivede al rialzo le previsioni per il 2007

Lettura in corso:

FMI rivede al rialzo le previsioni per il 2007

Dimensioni di testo Aa Aa

L’economia mondiale va bene al punto da costringere il Fondo Monetario Internazionale a rivedere al rialzo le proprie previsioni per il 2007 e per il 2008 fatte lo scorso mese di aprile. Un risultato positivo nel quale è capitale l’apporto proveniente da paesi emergenti quali Cina, India e
Brasile.

A guidare il tasso di crescita sono i 13 paesi di Eurolandia il cui sviluppo è stimato del 2,6% a fine anno contro solo il 2% negli Stati Uniti alle prese con una crisi tutt’altro che passeggera nel settore dell’immobliare. Per il 2008, invece, le previsoni del FMI sono piu’ ottimistiche per l’economia d’oltreoceano in aumento del 2,8% a fronte di un 2,5% per i paesi di Eurolandia e del 2% netto per il Giappone.

La Cina, a parere del rapporto del Fondo , è l’economia con la previsione piu’ alta: a fine anno il tasso di sviluppo dovrebbe superare ampiamnete l’11%: l’1,2% in piu rispetto alle precedente stima. Un quadro nel quale le banche centrali hanno un ruolo importante: spetta a loro guidare la politica monetaria che deve tenere conto dei rischi legati all’inflazione e all’aumento della fattura energetica.