ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Spagna cerca un testo per il suo inno nazionale

Lettura in corso:

La Spagna cerca un testo per il suo inno nazionale

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ il dibattito dell’estate in Spagna: dare o no un testo all’inno nazionale? Insieme alla Bosnia-Herzegovina e a San Marino, la Spagna è l’unico Paese europeo ad avere un inno senza parole.

E il Comitato olimpico ha indetto un concorso: “Quando risuona l’inno e l’atleta va a ritirare la medaglia, le emozioni sono intense – dice il presidente Alejandro Blanco -. Viviamo in un Paese in cui la gente normalmente canta, eppure mancano le parole che esprimano questii sentimenti. E non è solo una richiesta degli sportivi ma anche dei compagni, degli allenatori, delle famiglie, degli spettatori”.

Il comitato si aspetta di ricevere 5.000 proposte entro settembre. Ma all’entusiasmo di alcuni corrisponde la freddezza di altri: “Stupendo, avrebbero già dovuto farlo da anni”, esulta uno spagnolo.

“Penso sia una cattiva idea, è sempre stata solo musicale. Sono contrario”, ribatte invece un giovane.

“Creerà solo polemiche – prevede una coetanea -. Non serve a niente”.

Dopo una prima selezione fatta dal Comitato olimpico nazionale, l’ultima parola spetterà a Governo e Parlamento.