ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ue, al via la Conferenza intergovernativa che scriverà il nuovo trattato

Lettura in corso:

Ue, al via la Conferenza intergovernativa che scriverà il nuovo trattato

Dimensioni di testo Aa Aa

Il ministro degli Esteri del Portogallo, Luis Amado, presidente di turno dell’Unione europea, ha aperto ufficialmente a Bruxelles la Conferenza intergovernativa per la riforma del trattato costituzionale. La conferenza, che lavorerà sul mandato concordato nel vertice di giugno, negozierà e redigerà il nuovo testo giuridico. Amado ha lanciato un appello ai 27, compresa la scettica Polonia, perché abbiano un impegno leale: “Il ministro polacco ha rilasciato una lunga dichiarazione sull’accettazione del mandato. Se saranno sollevate questioni, le affronteremo a livello tecnico. Quello che dobbiamo valutare adesso è se e in che modo il processo tecnico di transizione del mandato nel nuovo testo aprirà nuove questioni a livello politico”.

Il ministro degli Esteri della Polonia, signora Anna Fotyga, si è detta generalmente soddisfatta dell’accordo trovato a fine giugno, ma ha anche aggiunto di voler chiarire alcuni aspetti. I dubbi riguardano l’obbligatorietà della Carta dei diritti fondamentali, prevista nel trattato e osteggiata anche dal Regno Unito. Riguardo alla tempistica, la presidenza portoghese spera di chiudere i lavori entro il summit di Lisbona del 18-19 ottobre.