ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migliaia di evacuati, manca l'acqua potabile. Inghilterra nella morsa del maltempo

Lettura in corso:

Migliaia di evacuati, manca l'acqua potabile. Inghilterra nella morsa del maltempo

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Inghilterra con l’acqua al ginocchio. Le piogge eccezionali che hanno colpito negli ultimi giorni il Sud-Ovest della Gran Bretagna continuano a creare disagi. E le previsioni del tempo non prevedono grandi miglioramenti per questa settimana. Le piogge torrenziali di venerdì hanno provocato le peggiori inondazioni che il Regno Unito abbia conosciuto negli ultimi 60 anni.

L’esondazione del fiume Severn ha creato i problemi maggiori. Il Gloucestershire la regione più colpita. 2.000 persone accolte in rifugi d’emergenza, 150.000 case private d’acqua potabile. Il Primo ministro Gordon Brown si è recato oggi nelle zone colpite dalle inondazioni: “Sono qui per dare il mio sostegno a quanti stanno subendo le conseguenze dell’emergenza maltempo, a quanti sono stati constretti ad evacuare le proprie case”. L’unità di crisi della protezione civile è già al lavoro in vista di una settimana che potrebbe creare ulteriori probelmi. I danni sono quantificati finora in centinaia di milioni di euro.