ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terrorismo, smantellata cellula a Perugia, coinvolto l'imam

Lettura in corso:

Terrorismo, smantellata cellula a Perugia, coinvolto l'imam

Dimensioni di testo Aa Aa

Una vera scuola di terrorismo all’interno della moschea. E concreto rischio di attentati. E’ emerso questo quadro inquietante dalle indagini che hanno portato la polizia di Perugia, in centro Italia, ad arrestare tre uomini mentre un altro si troverebbe all’estero. I quattro sono tutti di nazionalità marocchina.

Della cellula – considerata vicina ad Al Qaeda -smantellata dalle forze dell’ordine, faceva parte l’imam della struttura religiosa di Ponte Felcino, in Umbria. Secondo il ministro dell’Interno Giuliano Amato il gruppo era pronto a confezionare esplosivi da usare in Marocco o forse in Italia.

“Qualche anno fa le autorità marocchine ci avevano avvertito di un possibile attacco a San Petronio, a Bologna, o nella metropolitana di Milano, adesso li stiamo allertando noi di un possibile attentato in Marocco o in Italia”. Tra il materiale rinvenuto dagli investigatori c’erano numerosissimi filmati scaricati da internet con le istruzioni per fabbricare ordigni esplosivi e lezioni di terrorismo.