ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan: il capo della corte suprema torna al suo posto

Lettura in corso:

Pakistan: il capo della corte suprema torna al suo posto

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stato reintegrato nel suo incarico il capo della corte suprema pachistana, Iftikhar Muhammad Chaudhry, sospeso qualche mese fa dal presidente Musharraf per presunti abusi di potere. I tredici giudici della suprema corte di Islamabad hanno dichiarato incostituzionale la sospensione del magistrato. E lo stesso Musharraf ha affermato che rispetterà la sentenza.
La notizia ha suscitato reazioni di gioia tra gli oppositori del Presidente, che sono scesi in strada per festeggiare a Karachi, Peshawar e in altre città.

Chaudhry è considerato un difensore dei diritti umani. Secondo l’opposizione, Musharraf voleva sostituirlo con un magistrato più malleabile in vista delle elezioni presidenziali che dovrebbero tenersi in autunno. La sua sospensione aveva innescato in tutto il Paese un vasto movimento di protesta, sfociato più volte in violenze, aprendo una grave crisi politica per il generale Musharraf, aggravata poi dagli scontri con gli integralisti in seguito all’assedio alla Moschea Rossa di Islamabad.