ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile, velocità eccessiva o pista insicura dietro l'incidente all'Airbus della Tam?

Lettura in corso:

Brasile, velocità eccessiva o pista insicura dietro l'incidente all'Airbus della Tam?

Dimensioni di testo Aa Aa

Il procuratore federale brasiliano ha chiesto la sospensione del traffico aereo sull’aeroporto di Congonhas dopo l’incidente dell’Airbus della Tam che ha causato più di duecento vittime. Il magistrato chiede la chiusura dello scalo finchè non saranno dimostrate le condizioni di sicurezza della struttura, dove ogni giorno atterrano e decollano 630 aerei.

Pur restando aperte a ogni ipotesi, le indagini puntano ora a verificare se, come dimostrerebbero queste immagini registrate dalle camere di sorveglianza, l’Airbus abbia davvero preso terra a una velocità troppo alta, rendendo quindi impossibile una corretta manovra.

Una ipotesi a cui pare dare credito il ministro per i rapporti Istituzionali, Walfrido Mares Guia: “Non è certo colpa del presidente se un pilota spegne il suo trasponder, e non è colpa della compagnia se, come nell’incidente di ieri, si compiono errori umani”.

Oltre all’ipotesi dell’errore da parte del comandante, gli esperti impegnati nelle indagini non escludono la possibilità di una condizione inadeguata della pista, che al momento dell’incidente sarebbe stata ancora priva delle scanalature per il drenaggio dell’acqua.