ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La giustizia americana accetta l'accordo tra la Chiesa e le vittime di pedofilia

Lettura in corso:

La giustizia americana accetta l'accordo tra la Chiesa e le vittime di pedofilia

Dimensioni di testo Aa Aa

Un risarcimento record in cambio del silenzio degli innocenti. Un giudice di Los Angeles ha approvato l’accordo proposto dall’arcivescovo locale Roger Mahony alle oltre 500 presunte vittime di abusi sessuali da parte di sacerdoti e che prevede il versamento di un indennizzo di 660 milioni di dollari.

Il patteggiamento è stato ratificato dal tribunale.

“L’accordo per gli abusi dei prelati – ha detto uno dei legali delle vittime – prevede il pagamento di 660 milioni di dollari. I soldi saranno versato entro il primo dicembre”.

Si tratta della somma più alta patteggiata da quando lo scandalo degli abusi sessuali dei preti è esploso nel 2002 a Boston.

Molte vittime hanno reagito con rabbia all’annuncio del patteggiamento, sostenendo che i soldi non bastano a coprire le ferite psicologiche.

L’accordo permette al cardinale Mahony – che ha chiesto perdono per l’accaduto e ha assicurato non si ripeterà – e ad altri leader religiosi di non subire un processo.