ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Danimarca la più cara, Bulgaria la più economica: i dati Eurostat sui prezzi dei 27

Lettura in corso:

Danimarca la più cara, Bulgaria la più economica: i dati Eurostat sui prezzi dei 27

Dimensioni di testo Aa Aa

Se volete risparmiare in vacanza, non scegliete la Danimarca come destinazione. I danesi vendono infatti pane o carne tre volte più cari dei bulgari.

Lo dicono le cifre pubblicate da Eurostat. L’ufficio di statistica europeo ha messo a confronto i prezzi del 2006 nei 27 paesi membri per un paniere di 500 prodotti alimentari e bevande non alcoliche.

Risulta così che dietro la Danimarca, i paesi più cari sono Irlanda, Finlandia e Svezia, mentre poco meno economici della Bulgaria sono Lituania, Polonia e Slovacchia.

Anche l’Italia resta uno dei paesi meno convenienti, al quinto posto in questa classifica a pari merito con il Lussemburgo.

Non è una sorpresa che i prezzi siano in generale più bassi nei paesi entrati a far parte dell’Unione a partire dal 2004, con l’eccezione di Cipro.

Quanto alle bevande alcoliche, la Danimarca cede il primo posto all’Irlanda, seguita da Finlandia e Regno Unito.

Mentre la Gran Bretagna salassa i fumatori, che sceglieranno piuttosto Lettonia, Lituania o Romania.