ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bosnia, dodici anni fa a Srebrenica il massacro di ottomila musulmani. Una cerimonia per ricordarli

Lettura in corso:

Bosnia, dodici anni fa a Srebrenica il massacro di ottomila musulmani. Una cerimonia per ricordarli

Dimensioni di testo Aa Aa

Dolore e commozione, al cimitero musulmano di Potocari, alle porte di Srebrenica, in Bosnia, per il dodicesimo anniversario del massacro di oltre ottomila persone. Un genocidio, come ha sentenziato la Corte internazionale di giustizia, eseguito dai serbi del generale Mladic nella colpevole indifferenza dei caschi blu delle Nayioni Unite.

Alla cerimonia era presente anche Haris Silajdzic, membro musulmano della presidenza tripartita di Bosnia, e Carla del Ponte, il magistrato svizzero alla testa della procura del Tribunale penale internazionale dell’Aja. “L’impegno della Serbia era quello di mettersi alla caccia dei ricercati, questo ora pare che lo stia facendo e che finalmente compirà degli arresti”, ha detto la Del Ponte ai giornalisti.

Nel corso della cerimonia, celebrata dall’Imam di Bosnia, Mustafa Ceric, alle quasi 2500 tombe tumulate nel cimitero si sono aggiunte altre 465 salme identificate nell’ultimo anno.