ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, affaire Clearstream, perquisito l'ex premier de Villepin. Verso l'incriminazione?

Lettura in corso:

Francia, affaire Clearstream, perquisito l'ex premier de Villepin. Verso l'incriminazione?

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex primo ministro francese Dominique de Villepin è stato convocato per il 27 luglio prossimo dai magistrati che indagano sull’affare Clearstream. L’esponente politico, che nei giorni scorsi ha subito anche una perquisizione al suo domicilio e ai suoi uffici di Parigi, ha aggiunto che i giudici pensano di incriminarlo.

Il caso Clearstream – che convolge politici, agenti segreti e finanzieri – è finito davanti alla magistratura dopo la scoperta, nel 2004, di un presunto piano per screditare l’allora ministro ed attuale presidente della Repubblica Nicholas Sarkozy, al quale venivano attribuiti finanziamenti clandestini ed illegali. Davanti alle accuse Villepin ha ribadito di aver sempre agito correttamente e nel rispetto delle prerogative istituzionali, negando qualsiasi rilevanza penale dei suoi comportamenti