ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nel 2015 al via il gasdotto transahariano

Lettura in corso:

Nel 2015 al via il gasdotto transahariano

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel 2015 entrerà in funzione un megagasdotto in gardo di fornire di metano il continente africano dalla Nigeria fino all’Algeria e di qui l’Europa. Un maxi progetto finanziato in parte dall’Unione Europea per un ammonatre complessivo di circa dieci miliardi di euro.

In ballo c‘è la fornitura fino a 30 miliardi di metri cubi di metano: una cifra che dovrebbe colmare gli attuali gap produtivi. “La diversificazione delle forniture, dice il commissario all’energia, è destinata ad avere un ruolo chiave nella straetgia di approvigionamento energetico. Voglio inoltre sottolineare l’importanza del gasdotto che oltrepasserà il Sahara: è questa la nuova fonte di energia per l’Unione Europea”

Lungo ben 4300 chilometri il gasdotto parte dalla Nigeria per poi attraversare lungo ottocento chilometri il Niger e infine il percoso piu lungo, oltre duemia trecento chilometri, in Algeria fino alla costa del mar Mediterraneo. Se l’intervento dell’Unione sull’intera operazione dal punto di vista finanziario è dato per scontato, mancano all’appello le organizzazioni internazionali quali la Banca Mondiale e le grandi società petrolifere. A Bruxelles sono fiduciosi che vista l’importanza del progetto gli investitori internazionali metteranno la mano al portafoglio.