ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Abkhazia, il capo del governo della repubblica autoproclamata ferito lievemente in un attentato

Lettura in corso:

Abkhazia, il capo del governo della repubblica autoproclamata ferito lievemente in un attentato

Dimensioni di testo Aa Aa

Il capo del governo dell’Abkhazia, Aleksandr Ankvab, è rimasto lievemente ferito in seguito a un attentato a colpi di granate contro la sua vettura. E’ il quarto tentativo di assassinarlo dal 2005, quando arrivò al potere.

Autoproclamatasi indipendente dalla Georgia, ma senza alcun riconoscimento internazionale, l’Abkhazia dagli anni 90 gode del sostegno di Mosca, interessata a ostacolare le tendenze filo-occidentali delle repubbliche ex-sovietiche. Proprio in virtù di tali rapporti la Russia si è recentemente dichiarata pronta a favorire la ripresa dei negoziazi tra Abkhazia e Georgia.

L’attentato arriva a pochi giorni da una apertura di Mosca. “Auspichiamo che i progressi registrati sul dossier vengano confermati nell’interesse della stabilità regionale”, aveva scritto nei giorni scorsi il ministro russo degli Esteri.