ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca, Luzkhov rieletto sindaco

Lettura in corso:

Mosca, Luzkhov rieletto sindaco

Dimensioni di testo Aa Aa

Iuri Luzkhov è stato nuovamente rieletto sindaco di Mosca, carica quadriennale che ricopre ormai da quasi 16 anni. Alla cerimonia di insediamento del primo cittadino, uomo politico discusso, ha partecipato il presidente russo Putin, che pur avendo caldeggiato la sua rielezione, ha bacchettato i burocrati che orbitano intorno agli uffici della capitale:

“Mosca registra una crescita economica annua del 10 per cento da quando Luzkhov è al potere. Il suo obiettivo iniziale era quello di raddoppiare il Pil della città e della regione, un obiettivo che raggiungerà in un vicino futuro”, sono state le parole del presidente russo.

Luzkhov era stato nominato sindaco per la prima volta nel 1992 da Boris Eltsin e negli anni si è guadagnato popolarità tra i pensionati, che hanno beneficiato dell’introduzione di un assegno mensile. Considerato dagli estimatori un sindaco efficiente per aver fatto di Mosca il centro economico della Russia, è accusato dai detrattori di corruzione, speculazione edilizia – la moglie, la donna piu’ ricca del paese, è una grande imprenditrice edile – e di aver attuato una politica repressiva, culminata col divieto del Gay Pride dello scorso maggio.