ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cambio a sorpresa al vertice dell'Ubs

Lettura in corso:

Cambio a sorpresa al vertice dell'Ubs

Dimensioni di testo Aa Aa

Cambio della guardia a sorpresa al vertice dell’Ubs, Union des Banques suissse, il primo istituto della Confederazione Elvetica.

Con effetto immediato il numero uno Peter Wuffli è stato costretto a lasciare il psoto al numero due Marcel Rohner.

Secondo gli analisti Wuffli paga l’insuccesso di alcune operazioni incluso il tonfo di un fondo speculativo interno conclusosi con una perdita di 300 milioni di euro.

Un’operazione con pesanti ripercussioni sui conti trimestrali della banca. I profitti dell’Ubs registrano un calo costaante: meno 23% nel terzo trimestre, meno 48% nel quarto trimestre del 2007: solo nel primo trimestre del 2007 l’utile netto è in calo certo, ma limitato al 7% rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente.

Le previsioni per il 2007 sono conformi alle attese, dicono i manager dell’Ubs, anche se non mancano le zone d’ombra derivanti soprattutto dal calo del mercato immobliare negli Stati Uniti.

La Borsa di Zurigo ha apprezzato il cambiamneto al vertice con ordini di acquisto che hanno dato vigore al titolo.

Ma tra gli operatori c’ è molta agitazione almeno fino al prossimo 14 agosto. E’ questa la data per la presentazione dei dati definitivi relativi al secondo trimestre .