ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan, ancora occupata la moschea. Il leader islamico fa appello alla fine della protesta

Lettura in corso:

Pakistan, ancora occupata la moschea. Il leader islamico fa appello alla fine della protesta

Dimensioni di testo Aa Aa

Continuano a uscire dalla Moschea Rossa di Islamabad gli studenti coranici che da qualche giorno si sono asserragliati al suo interno. Secondo stime delle autorità nella moschea si troverebbero ancora delle centinaia di persone, tra le quali numerose donne.

Il responsabile della moschea, Abdel Aziz, che ieri aveva tentato di fuggire camuffato da donna, ha rivolto un appello agli studenti affinché mettano fine alla protesta. “Una volta uscito” ha detto Aziz, “ho visto i mezzi schierati dalla polizia. Non potranno resistere a lungo asserragliati la dentro”.

Nel corso della notte le forze di sicurezza hanno prodotto otto esplosioni nei dintorni del luogo di culto, per accrescere la pressione sugli occupanti. Secondo fonti mediche, uno studente sarebbe rimasto ucciso dai tiri degli agenti, facendo così crescere il bilancio ufficiale di 16 morti diffuso ieri.

La rivolta della Moschea Rossa, frequentata dai musulmani più radicali, punta a far introdurre in Pakistan la legge islamica della Sharia.