ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un arresto in Australia per gli attentati di Londra: il sospetto è un altro medico

Lettura in corso:

Un arresto in Australia per gli attentati di Londra: il sospetto è un altro medico

Dimensioni di testo Aa Aa

Le indagini sui falliti attentati di Londra e Glasgow passano anche per l’Australia. L’ottavo sospetto fermato in relazione agli attacchi in Gran Bretagna è un medico ventisettenne che lavorava in un ospedale di Southport, nel Queensland, e al momento dell’arresto si trovava all’aeroporto di Brisbane, da dove stava cercando di lasciare il paese.

La notizia arriva dopo la conferma da parte di Scotland Yard che almeno altre due delle otto persone arrestate sono medici, incluso il conducente del fuoristrada che si è schiantato contro il terminal principale dell’aeroporto di Glasgow. L’iracheno Bilal Abdulla sarebbe ora ricoverato con gravi ustioni nello stesso ospedale dove lavorava, il Royal Alexandra di Paisley, non lontano dalla città scozzese dove è avvenuto l’attacco. La struttura è tenuta sotto stretta sorveglianza dagli agenti, che in questi giorni hanno anche proceduto ad alcune esplosioni controllate.

L’altro medico, un giordano di origine palestinese, secondo alcune fonti potrebbe essere il cervello dei falliti attentati di venerdì e sabato. Il livello di allerta nel Regno Unito resta “critico”, cioè si temono altri attentati.