ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trattato ed energia: le priorità del Portogallo Presidente di turno della UE

Lettura in corso:

Trattato ed energia: le priorità del Portogallo Presidente di turno della UE

Dimensioni di testo Aa Aa

Da oggi il Portagallo è Presidente di turno dell’Unione Europea. La Germania saluta e cede il testimone al governo di Lisbona. La priorità numero uno del Portogallo è di traghettare i 27 fuori dalla crisi istituzionale innescata dal grande allargamento verso est, con l’adozione del futuro trattato di riforma.

Una sfida su tutte, come spiega il primo ministro Socrates, intervistato in esclusiva da EuroNews: “La nostra attanzione è focalizzata sul Trattato europeo e sulla conferenza intergovernativa, che dobbiamo convocare il piu’ presto possibile. La convocheremo il 23 luglio in modo da fare si che il lavoro di preparazione al prossimo vertice di ottobre possa concludersi con la discussione e l’approvazione del testo”.

Altro tema cruciale della presidenza portoghese sarà quello dell’energia. Da oggi in Europa porte aperte al libero mercato energetico. Dopo le aziende, anche i singoli cittadini potranno scegliere il proprio fornitore. L’aumento del costo del petrolio e la reale mancanza di concorrenza tra fornitori sembrano pero’ non lasciare scampo ai consumatori: tariffe sempre troppo alte.