ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Indagini a tutto campo, 5 arresti e a Glasgow l'esplosione controllata di un'auto sospetta

Lettura in corso:

Indagini a tutto campo, 5 arresti e a Glasgow l'esplosione controllata di un'auto sospetta

Dimensioni di testo Aa Aa

Cinque arresti, nuovi elementi per le indagini, il riserbo di Scottland Yard, il livello di allerta che resta allo stadio più alto nel Regno Unito.

La polizia britannica è impegnata a tutto campo il giorno dopo l’attentato all’aeroporto di Glasgow: 2 uomini si sono lanciati contro l’entrata del terminal principale a bordo di un fuoristrada in fiamme. Oggi si cerca di tornare alla normalità, ma nello scalo scozzese si calcola che almeno un quarto del traffico aereo abbia subito ritardi o cancellazioni.

Intanto un nuovo episodio ha tenuto impegnate le forze della polizia: gli artificieri hanno fatto saltare con un’esplosione controllata un’auto sospetta nel parcheggio dell’ospedale Royal Alexandra, a Paisly, nella periferia di Glasgow. Proprio dove è piantonato uno dei due aspiranti kamikaze di ieri, ricoverato per ustioni gravi. Anche il secondo dei due attentatori è stato arrestato.

Le perquisizioni e i blocchi delle pattuglie hanno portato al fermo di un uomo e una donna nell’autostrada M6, a Nord-Ovest di Liverpool e di un quinto uomo nella stessa città. Persone che sarebbero implicate sia nell’attacco di Glasgow che nei due mancati attentati di venerdì a Londra.