ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dall'Olanda alla Spagna, il Gay Pride riempe le strade delle capitali europee

Lettura in corso:

Dall'Olanda alla Spagna, il Gay Pride riempe le strade delle capitali europee

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel 2007 Madrid è la capitale europea del movimento per i diritti degli omosessuali. Centinaia di migliaia di persone, fra gay e simpatizzanti, si sono dati appuntamento nella capitale spagnola che festeggia i 30 anni dalla prima manifestazione, svoltasi appena 2 anni dopo la morte di Franco.

Aggiungendo una sfumatura polemica all’evento: parte del defilé si è svolto davanti all’ambasciata della Polonia, Paese che, insieme alla Russia, viene accusato dagli attivisti di essere fra i meno propensi a riconoscere i diritti della minoranza.

Stesse immagini di colore e festa a Parigi dove circa 500 mila persone hanno fatto sentire la propria voce.

Ma nella giornata dell’orgoglio omosessuale, una nota di colore che sfida ogni pregiudizio è arrivata dai Paesi Bassi: per la prima volta militari in uniforme hanno partecipato al gay pride.