ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq, tre soldati britannici uccisi a Bassora

Lettura in corso:

Iraq, tre soldati britannici uccisi a Bassora

Dimensioni di testo Aa Aa

Venti corpi decapitati sono stati rinvenuti in un paese nella zona sud di Bagdad, mentre sale a 25 morti e 42 feriti il bilancio delle vittime degli attentati di oggi nella capitale irachena. A Bassora, nel sud del paese, tre soldati britannici sono morti e un altro è rimasto gravemente ferito, per l’esplosione di una bomba.

Intorno alle otto di questa mattina, ora locale, a Bagdad una bomba è esplosa alla fermata di un’autobus, nella zona di Bayaa, nel sud ovest della città. Circa 40 veicoli sono stati spazzati via dall’esplosione. Appena 15 minuti dopo, nella zona del mercato di Shorja, tre passanti sono stati uccisi e 14 feriti dallo scoppio di tre ordigni.

A Bassora, nel sud dell’Iraq, tre soldati britannici sono stati uccisi dall’esplosione di una bomba durante un pattugliamento a piedi. Le autorità britanniche hanno confermato la notizia. Sale, cosi’, a 156 il numero dei soldati britannici uccisi dal marzo del 2003. L’attentato è arrivato a un giorno dall’insediamento di Gordon Brown a Dowing Street.