ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regno Unito: Tony Blair trasloca da Downing Street

Lettura in corso:

Regno Unito: Tony Blair trasloca da Downing Street

Dimensioni di testo Aa Aa

Per Tony Blair è arrivato davvero il momento di voltare pagina. L’ormai ex primo ministro ha traslocato da Downing Street, dove ha abitato per dieci anni con la famiglia. Per loro, resterà molto di più del semplice ricordo di un’ultima istantanea.

Era il 1997 quando, insieme a Cherie, entrò per la prima volta nella casa dove sarebbe nato il piccolo Leo e dove sarebbero cresciuti gli altri tre figli.
Una coppia giovane, novità per Downing Street, che ha saputo imporre uno stile personale e tutto nuovo.

Dopo l’era Thatcher e quella Major il contrasto è lampante. Ai britannici piace. E’ l’epoca della luna di miele. Un personaggio e un atteggiamento che travolge, infinita fonte di ispirazione anche per i disegnatori, che non lesinano caricature del premier.

Il vignettista politico David Brown: “E’ stato fantastico ritrarlo. I suoi tratti somatici offrono così tanto. Ovviamente c‘è la bocca, quell’enorme sorriso con quelle file di denti da lapide funeraria. Poi quella pupilla folle”.

Dopo una carriera folgorante, Tony Blair ricomincia a 54 anni. Bill Clinton aveva la stessa età quando lasciò la casa Bianca sette anni fa. E adesso la parola agli analisti politici, che si possono sbizzarrire. Così Nicolas Jones: “Tony Blair è stato un primo ministro molto giovane per la Gran Bretagna. Ha una famiglia ampia che ha gusti costosi. Anche Blair ha gusti costosi. Senza dubbio dovrà guadagnare parecchio. Non potrà sopravvivere con la sua pensione da parlamentare. Credo che sarà molto tentato dalle offerte che riceverà per tenere discorsi o lezioni”.

E mentre sceglie cosa fare da grande, Blair si è congedato con il suo stile. Che ha mantenuto fino all’ultima osccasione pubblica ufficiale con il governatore della California Schwarzenegger: “Questa è la mia ultima conferenza stampa. Il mio assistente ha detto, qualunque cosa tu faccia oggi, non dire: ‘Ritornerò’. Sarebbe gravemente frainteso”.