ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Gran Bretagna, Tony Blair oggi lascia la guida del governo. Sarà l'inviato in Medio Oriente?


mondo

Gran Bretagna, Tony Blair oggi lascia la guida del governo. Sarà l'inviato in Medio Oriente?

Scambi di cortesie tra Tony Blair e il governatore californiano Schwarzenegger, in visita a Londra. E’ una delle ultime immagini del Blair capo di governo, un incarico che oggi lascerà. Se le anticipazioni troveranno conferma, Blair diventerà l’inviato speciale per il Medio Oriente del Quartetto, nonostante l’irritazione dissumulata di Mosca, la freddezza dei palestinesi e lo scarso entusiasmo dell’Unione europea.

Migliori le relazioni di Blair con Israele al punto da far dire ad esponenti vicini ad Hamas che la sua nomina “aggraverebbe” la situazione nella regione.

Ma ciò che di più pesa è il ruolo giocato dal premier britannico accanto agli Usa di George Bush nella guerra in Iraq. Un intervento sostenuto senza esitazione, il che ha finito per proteggere Washington dalle critiche più feroci, ma al prezzo di un brusco calo di popolarità dello stesso Blair. Una posizione che non è mutata nemmeno davanti alle serie perdite che i soldati di Sua Maestà hanno dovuto subire.

Con le dimissioni che oggi arriveranno nelle mani della regina, Blair lascerà il ruolo di premier al suo ex delfino Gordon Brown.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Regno Unito. Gordon Brown è primo ministro: inizia una nuova era