ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Aiea torna in Corea del Nord dopo 5 anni

Lettura in corso:

L'Aiea torna in Corea del Nord dopo 5 anni

Dimensioni di testo Aa Aa

Il capo degli ispettori dell’agenzia internazionale per l’energia atomica è giunto a Pyongyang. L’Aiea, che mancava dalla Corea del Nord da cinque anni, dovrà sorvegliare la chiusura del principale complesso nucleare del Paese. “Innanzitutto sono loro che si devono occupare della chiusura – ha detto Olli Heinon, capo degli ispettori -. Devono preparare la propria tabella di marcia. Quanto ci vorrà dipende un po’ da loro. Ed è di questo che dobbiamo discutere”.

Il ritorno degli ispettori dell’Onu rappresenta un primo passo nell’applicazione degli accordi firmati il 13 febbraio con i quali la Corea del Nord si è impegnata a denuclearizzare il paese. La fine delle attività nucleari, che a ottobre avevano portato Pyongyang ad effettuare il suo primo test missilistico, è stata accettata in cambio di consistenti aiuti.

Già la croce rossa ha cominciato a spedire generi di prima necessità a uno dei paesi più poveri di tutta l’Asia. Entro la fine del mese anche la Corea del Sud riprenderà a inoltrare grossi quantitativi di cereali. Un primo carico di 3.000 tonnellate di riso partirà sabato via mare.