ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dopo i casi in Germania, la Francia alza le misure preventive contro l'aviaria

Lettura in corso:

Dopo i casi in Germania, la Francia alza le misure preventive contro l'aviaria

Dimensioni di testo Aa Aa

Misure preventive rinforzate anche in Francia dopo la conferma che il virus dell’influenza aviaria è tornato a comparire in Germania. La variante H5N1 ha ucciso alcuni esemplari di uccelli migratori – 5 cigni, 2 anatre, un’oca – in due laghi della Baviera, nella zona di Norimberga. Katrin Kaller, responsabile della protezione civile: “La priorità consiste nell’evitare il contagio di altri uccelli nell’area e ovviamente dei volatili d’allevamento”.

Il caso della Baviera rappresenta il primo epidosio in tutta Europa, quest’anno, di uccelli selvatici uccisi dalla variante altamente patogena dell’influenza aviaria. Per quanto riguarda i capi d’allevamento, quest’anno il virus si è presentato in Ungheria, Regno Unito e, quattro giorni fa, in Repubblica Ceca, dove 6.000 tacchini sono stati soppressi come misura preventiva.

In condizioni di gravi carenze igieniche il virus dell’aviaria può passare dall’animale all’uomo. L’aviaria ha ucciso complessivamente 191 persone nel mondo su 300 casi documentati.