ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I socialisti francesi decidono di posticipare il congresso a dopo le amministrative. Contro Royal

Lettura in corso:

I socialisti francesi decidono di posticipare il congresso a dopo le amministrative. Contro Royal

Dimensioni di testo Aa Aa

I socialisti francesi cominciano il loro processo di rinnovamento senza Segolène Royale. A Parigi, al Consiglio nazionale, la linea proposta dal primo segretario François Hollande ha prevalso, posticipando a dopo le elezioni amministrative del 2008 il congresso che la candidata battuta alle presidenziali avrebbe voluto subito.

L’assenza di Royal è stata criticata dai capi corrente. Laurent Fabius: “Per questo lavoro di analisi e di rifondazione è necessario che tutti si presentino all’appuntamento”.

La presidente del Poitou-Charente ha preferito restare nella propria regione, sostenendo che tutto si gioca sul campo, a contatto con la base. Royal avrebbe l’intenzione di candidarsi alla guida del partito, una volta scaduto il mandato del suo ex compagno Hollande, che non dovrebbe ripresentarsi, vista la sconfitta alle presidenziali. Un trampolino di lancio per la battaglia dell’Eliseo del 2012. Ma la sua linea di apertura al centro dovrà fare i conti con la concorrenza agguerrita degli altri leader socialisti, per nulla convinti dalla sua ricetta.