ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano. L'esercito: abbiamo sconfitto Fatah al-Islam

Lettura in corso:

Libano. L'esercito: abbiamo sconfitto Fatah al-Islam

Dimensioni di testo Aa Aa

In Libano la guerra contro gli estremisti islamici è finita. L’esercito libanese dichiara di aver vinto contro il Fatah al-Islam, gruppo affiliato ad Al Quaeda che per più di un mese ha messo a ferro e a fuoco la zona del campo profughi di Nahr al-Bared, nel nord del paese, provocando oltre 170 morti. Il ministro della difesa Elias al-Murr: “L’esercito libanese ha distrutto questa notte le ultime postazioni del Fatah al-Islam e le ha occupate. I soldati hanno neutralizzato questi terroristi. L’operazione si è conclusa ma i nostri militari resteranno nell’area. Le nostre condizioni sono chiare”.

Per le strade di Beirut c‘è sollievo. I libanesi esprimono il loro desiderio di tornare alla calma: “Né il Fatah al-Islam e né altri gruppi estremisti che hanno tentato di distruggere il paese avrebbero potuto battere l’esercito libanese – dice un passante – La vittoria non c‘è stata solo a Nahr al-Bared, ma in tutto il Libano”.

E’ una bellissima notizia – aggiunge un altro – Perché la gente vuol tornare al lavoro. Non c‘è lavoro in questi giorni ma se c‘è una tregua la gente può tornare a lavorare, rimpatriare, e vivere una vita normale. L’unica cosa che mi interessa è che tutto torni alla normalità”.

La calma sembra in effetti essere tornata nel martoriato paese del medioriente che ha temuto di precipitar edi nuovo nel baratro della guerra civile.