ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, ultimi ritocchi alla squadra di governo. Borloo al posto dello sconfitto Alain Juppè

Lettura in corso:

Francia, ultimi ritocchi alla squadra di governo. Borloo al posto dello sconfitto Alain Juppè

Dimensioni di testo Aa Aa

A quarantottore dal turno di ballotaggio delle legislative francesi, si vanno compiendo gli ultimi aggiustamenti alla squadra di governo.

Jean-Louis Borloo è il nuovo vice del presidente del consiglio Francois Fillon. Alla testa del superministero dell’Ecologia, Borloo prende il posto di Alain Juppè, sconfitto nel suo collegio elettorale.

Al posto di Borloo, allo stategico ministero dell’Economia, arriva per la prima volta una donna, Christine Lagarde, che fino a ieri aveva la responsabilità del ministero dell’Agricoltura.

Unico nuovo ministro è Michel Barnier, in passato ministro degli Esteri e Commissario europeo. Barnier guiderà il ministero dell’Agricoltura.

Novità anche tra i sottosegretari, dove con la delega ai diritti umani arriva la trentenne di origine senegalese Rama Yade, e con l’incarico di seguire le questioni urbane Fadela Amara, la fondatrice di un movimento femminista molto noto nelle periferie, “Ni pute ni soumise”.

Nell’insieme il nuovo esecutivo francese conferma l’impostazione annunciata da Sarkozy in campagna elettorale, e in particolare quella di formare un governo aperto a esponenti tanto della destra quanto della sinistra.

La prima riunione del Consigli dei Ministri è prevista per mercoledi.