ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

25 milioni di $ sbloccati, ma il regime nordcoreano temporeggia sul nucleare

Lettura in corso:

25 milioni di $ sbloccati, ma il regime nordcoreano temporeggia sul nucleare

Dimensioni di testo Aa Aa

La Corea del Sud ora attende i fatti: il disarmo nucleare del vicino del Nord. Una delle condizioni previste dagli accordi internazionali dello scorso febbraio consisteva infatti nello sbloccare 25 milioni di dollari appartenenti al regime nordcoreano e congelati in una banca di Macao, in Cina. Chun Yung-woo, responsabile di Seul per i negoziati:

“La denuclearizzazione è un dovere più complesso rispetto a quello della Banca Delta Asia. Che consisteva nel rimuovere il primo ostacolo per rendere effettivi gli accordi del 13 febbraio: è ciò su cui dovremmo concentrarci. Aspettiamo di vedere quanto ci vuole perchè la Corea del Nord confermi i suoi impegni”.

Lo sblocco dei fondi era considerato dal regime di Pyongyang una precondizione per l’accordo raggiunto dopo mesi di trattative fra le due coree, gli Stati Uniti, il Giappone e la Russia. Il versamento è partito ieri dall’istituto di credito di Macao, ex-colonia portoghese, verso una banca russa per tramite della Federal Reserve Statunitense.

Stando agli accordi, la risposta della Corea del Nord doveva consistere nello spegnimento del suo principale reattore nucleare, nella centrale di Yongbyon. Entro il 14 aprile.