ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lo scudo spaziale al vertice Nato

Lettura in corso:

Lo scudo spaziale al vertice Nato

Dimensioni di testo Aa Aa

Afghanistan e scudo spaziale americano. Ci sono questi due temi in cima all’agenda dei ministri della Difesa Nato, riuniti oggi e domani a Bruxelles. I ventisei si devono occupare delle richieste statunitensi per nuovi contributi di truppe in Afghanistan e del crescente numero di vittime civili nel Paese.

Ma a tenere banco, oggi, era il tema più scottante, cioè il progetto di scudo spaziale americano, che nelle scorse settimane ha fatto salire alle stelle la tensione tra Washington e Mosca. Il piano prevede l’installazione di radar nella Repubblica Ceca e di intercettori in Polonia.

I ministri della Difesa hanno deciso di condurre una valutazione complessiva sulle implicazioni militari e politiche per l’Europa. Entro febbraio 2008 sarà redatto un rapporto. Dal G8 di Heiligendamm, il presidente Vladimir Putin aveva proposto agli Stati Uniti l’utilizzo congiunto della base radar russa in Azerbaijan. Interessante per Bush, che però non ha intenzione di abbandonare l’idea di un sistema di difesa in Europa.

Il piano Usa ha mandato su tutte le furie i cittadini dei paesi coinvolti, che nelle scorse settimane si sono ribellati con referendum e proteste di piazza.