ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna, governo e opposizione tornano a dialogare sul dossier della lotta all'Eta

Lettura in corso:

Spagna, governo e opposizione tornano a dialogare sul dossier della lotta all'Eta

Dimensioni di testo Aa Aa

Il premier spagnolo Zapatero ha ricevuto il leader del partito popolare Mariano Rajoy a meno di una settimana dall’annuncio della rottura della tregua da parte dei separatisti baschi dell’Eta.

Il dialogo era stato interrotto dopo che Zapatero aveva annunciato l’inizio di discussioni con l’Eta per raggiungere un accordo di pace.

“Non ho posto nessuna condizione al governo – ha detto Rajoy -. L’unica cosa che ho detto e che ha il nostro appoggio per sconfiggere l’Eta”.

Socialisti e popolari si sono detti d’accordo nel rafforzare l’azione poliziesca e giudiziaria. La vice premier de la Vega ha sottolineato l’importanza della unità di tutti i partiti: “Abbiamo fatto un primo passo per recuperare la fiducia e lavorare con la maggiore unità possibile”.

L’annuncio della rottura della tregua da parte dell’Eta ha cambiato le carte in tavola. Così come l’attentato a dicembre in un parcheggio dell’aeroporto di Madrid costato la vita a due persone.

Per la prima volta da anni, sabato, socialisti e popolari hanno manifestato insieme nel Paese basco e nella Navarra per chiedere la fine delle violenze da parte dei separatisti che in quasi 40 anni di lotta armata hanno fatto oltre 800 vittime.