ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia e Stati Uniti ribadiscono la volontà di collaborazione in occasione della visita di Bush a Roma

Lettura in corso:

Italia e Stati Uniti ribadiscono la volontà di collaborazione in occasione della visita di Bush a Roma

Dimensioni di testo Aa Aa

Come vecchi amici George Bush e Romano Prodi si sono ritrovati a Roma. C‘è voluto più di un anno ma alla fine il tanto atteso incontro al vertice tra il presidente degli Stati Uniti e il presidente del consiglio italiano c‘è stato.

Qualche giornalista ha anche ironizzato sul fatto che dopo essere stato a pranzo con Prodi, Bush è andato a prendere il té con Berlusconi.

Una visita a un amico, ha detto Bush, che non mette però in discussione la collaborazionte tra i due governi.

Il presidente americano ha detto che sulla questione dell’indipendenza del Kosovo ‘‘il tempo è ormai scaduto’‘ e che c‘è ora bisogno di una risoluzione dell’Onu.

“È il momento di prendere una decisione qualunque essa sia ed accettarne le conseguenze – ha detto Bush-. I kosovari hanno già fatto sapere la loro volontà a tutto il mondo. Capisco le preoccupazioni dei serbi e Romano ha ragione, bisogna dare ai serbi qualcosa in cambio. E potrebbe essere la prospettiva di adesione all’Unione europea”.

Prima di arrivare a palazzo Chigi Bush era stato al Quirinale e in Vaticano.

Nel colloquio di mezz’ora con Benedetto XVI si è parlato in particolare di Medio Oriente: della questione israelo-palestinese, del Libano, della preoccupante situazione in Iraq e sulle critiche condizioni in cui si trovano le comunità cristiane in quell’area.