ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scudo spaziale, disgelo fra Bush e Putin

Lettura in corso:

Scudo spaziale, disgelo fra Bush e Putin

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo polemiche e minacce, la distensione. Sullo scudo spaziale che gli Stati Uniti vorrebbero costruire in Europa dell’Est, Vladimir Putin spiazza George Bush. Nel corso di un incontro, a margine del G8 in Germania, il presidente russo ha accettato a sorpresa l’offerta di cooperazione americana e ha rilanciato con una sua proposta: utilizzare in comune la stazione radar che i russi hanno in Azerbaijian, anziché costruirne di nuove in Repubblica Ceca e Polonia.

Il presidente Bush ha definito “interessante” la proposta di Putin e ha chiesto tempo per esaminarla. Il presidente dell’Azeirbaijian, si è detto disposto a collaborare.

L’installazione radar proposta dalla Russia è situata a Gabala, 250 chilometri dalla capitale Baku. Fu costruita all’epoca dell’unionie sovietica e dal 2002 è noleggiata dal governo dell’Azeirbaijian per cinque milioni di dollari l’anno. Il suo radar puo’ coprire quasi tutti i continenti. Lo scudo progettato dagli americani, invece, lascerebbe scoperta una parte dell’Europa, inclusi Spagna e Portogallo.