ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano: un'autobomba uccide una persona vicino a Beirut.

Lettura in corso:

Libano: un'autobomba uccide una persona vicino a Beirut.

Dimensioni di testo Aa Aa

Un libanese è morto e tre operai siriani sono rimasti feriti nell’esplosione di un’autobomba in una zona industriale a una decina di km a nord di Beirut. Zouk Musbeh, a maggioranza cristiana, è il più grande centro industriale del Libano. Vi lavorano oltre quarantamila operai ed è il quinto obiettivo di attentati, vicino alla capitale, dal 20 maggio, quando nel campo profughi palestinese di Nahr al Bared, nel Nord del Paese, sono iniziati i combattimenti tra esercito e miliziani del gruppo integralista Fatah al Islam, vicino ad al Qaida.

Proprio ieri, dopo l’ennesimo scontro con i soldati, i miliziani avevano nuovamente minacciato di estendere “la battaglia” in tutto il Libano. Centocinque sino ad ora le vittime. Francia e Arabia Saudita stanno facendo pressione sul governo libanese perché risolva una volta per tutte la crisi.

Nel campo sono rimasti quattromila dei 30 mila profughi che vi abitavano. In una pausa dei combattimenti, le organizzazioni internazionali sono riuscite a far arrivare aiuti umanitari.