ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Telecomunicazioni: via libera dei ministri europei a tariffe meno care per le telefonate all'estero

Lettura in corso:

Telecomunicazioni: via libera dei ministri europei a tariffe meno care per le telefonate all'estero

Dimensioni di testo Aa Aa

Tariffe meno care per chi fa o riceve telefonate sul cellulare all’estero. I ministri europei delle telecomunicazioni hanno dato il via libera alla riduzione dei costi del roaming, pari oggi in media a un euro al minuto.

Ma non e’ detto che chi va in vacanza potrà approfittarne già da quest’estate: bisognerà attendere l’adozione da parte degli Stati membri a fine giugno e la pubblicazione sul giornale ufficiale dell’Unione Europea. Ma non solo.

“La data di pubblicazione – ha affermato il commissario alle telecomunicazioni Viviane Reding -sarà la data in cui entrerà in vigore il regolamento. Poi entro un mese, gli operatori dovranno offrire ai loro consumatori la tariffa speciale europea e possono anche offrire qualcosa di meglio perchè la tariffa europea rappresenta il tetto massimo”.

Le nuove tariffe quindi potrebbero scattare solo a settembre. Ci sarà una riduzione graduale: all’inizio la tariffa sulle chiamate effettuate scenderà a 49 centesimi al minuto, 24 per quelle ricevute. Nel 2009 scenderanno rispettivamente a 43 e 19 centesimi.

Il testo iniziale prevedeva una riduzione del 70 per cento, poi è seguito un lungo compromesso e si sono dovuti fare i conti anche con gli operatori. Alcuni hanno già minacciato di aumentare le tariffe nazionali.