ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Putin sorprende Bush: "Utilizziamo insieme la base radar in Arzebaigian"

Lettura in corso:

Putin sorprende Bush: "Utilizziamo insieme la base radar in Arzebaigian"

Dimensioni di testo Aa Aa

Stati Uniti e Russia potrebbero utilizzare insieme lo scudo spaziale già esistente in Arzebaigian invece che costruirne uno nuovo in Repubblica Ceca. Una proposta che ha fatto scoppiare la pace, dopo mesi di contrasti, tra George Bush e Vladimir Putin. Protagonista del colpo a effetto il presidente russo che a margine del G8 di Heiligendamm ha lanciato l’idea al suo omologo statunitense.

“Potremmo utilizzare in comune la stazione radar Gabala che noi abbiamo noleggiato all’Arzebaigian”.

Putin ha quindi spiegato le finalità del suo progetto

“Questo sistema puó coprire non una parte dell’Europa ma tutto il continente, senza eccezioni”.

Bush ha definito interessante la proposta e si è riservato di valutarla piú attentamente.

“Sono d’accordo con il presidente Putin sulla necessità che il nostro Dipartimento di Stato, il Dipartimento alla Difesa e i vertici militari continuino il dialogo strategico e il confronto di idee con la Russia”.

Il progetto originario degli Stati Uniti prevedeva l’installazione di una base radar in Repubblica Ceca e di dieci missili intercettori in Polonia con finalità esclusivamente difensive: proteggere l’Europa da un attacco di Iran o Corea del Nord.

La Russia invece considerava il progetto un tentativo per alterare l’equilibrio atomico.