ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

G8 Greenpeace viola il mare protetto di Heiligendamm. Idranti contro i blocchi stradali

Lettura in corso:

G8 Greenpeace viola il mare protetto di Heiligendamm. Idranti contro i blocchi stradali

Dimensioni di testo Aa Aa

Due gommoni di Greenpeace sono stati rovesciati dalla polizia durante un’incursione nel braccio di mare di fronte al luogo del vertice. Tre attivisti e un poliziotto sono rimasti feriti. L’organizzazione ambientalista aveva messo in acqua 11 imbarcazioni con l’obiettivo di entrare nell’area proibita e consegnare una petizione agli 8 capi di stato e di governo riuniti a Heiligendamm. Greenpeace chiede, come obiettivo minimo, una riduzione delle emissioni di gas a effetto serra del 30 % entro il 2020, qualificando i cambiamenti climatici come la principale minaccia globale per la pace e lo sviluppo, oltre che per l’ambiente.

Sulla terra ferma gli agenti hanno usato gli idranti per sgomberare circa 200 dimostranti che avevano bloccato la principale strada di accesso ad Heiligendamm. Migliaia di persone partecipano anche ogggi alle diverse azioni di disturbo pianificate dal controvertice. E almeno 70mila persone assisteranno, a Rostock, al concerto di Bono, Bob Geldoff, Yussou N’dour e altre star impegnate nella lotta contro la povertà e la fame nel mondo.