ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone e Ue: riduzione del 50% dei gas serra

Lettura in corso:

Giappone e Ue: riduzione del 50% dei gas serra

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla vigilia del vertice di Heiligendamm, in Germania, Unione europea e Giappone lanciano da Berlino una nuova sfida ambientale da presentare agli otto grandi del mondo: ridurre del 50% le emissioni di gas serra entro il 2050.

La dichiarazione comune del cancelliere tedesco Angela Merkel, del primo ministro giapponese Shinzo Abe e del presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso propone di andare oltre il protocollo di Kyoto che fissa gli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra tra il 2008 e il 2012.

“Gli Stati Uniti non hanno ratificato Kyoto – denuncia la Merkel – il Canada dice che non puo’ raggiungerne gli obiettivi. Questo non è il modo giusto per prepararsi al dopo-2012. Occorre trovare una nuova soluzione comune”.

Shinzo Abe si è impegnato personalmente a presentare questa nuova proposta ai partner del G8: se il riscaldamento climatico aumenterà di due gradi centigradi rispetto al 1990, la situazione diventerà presto insostenibile.