ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano, ripresi gli scontri fuori dal campo di Nahar al-Bared. Sparano ancora esercito e miliziani

Lettura in corso:

Libano, ripresi gli scontri fuori dal campo di Nahar al-Bared. Sparano ancora esercito e miliziani

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo diversi giorni di calma relativa truppe libanesi e miliziani di Fatah al-Islam hanno ripreso a sparare attorno al campo profughi di Nahr al-Bared, nel Libano settentrionale. Altri scontri violenti anche nel campo di Ain el-Helu, ma questa volta tra militanti di al-Fatah, il principale partito dell’Olp, e i sunniti radicali di Jund al-Chams.

La ripresa delle violenze tra esercito libanese e il gruppo armato che si richiama ad al-Qaida arriva dopo l’uccisione di un soldato da parte di un cecchino e, nel campo avverso, di almeno cinque miliziani.

Fatah al-Islam rifiuta di consegnare i responsabili della morte di 27 militari, uccisi il 20 maggio. I presunti autori della strage sono asserragliati nel campo, dove si trovano ancora migliaia di civili palestinesi.